mercoledì 26 ottobre 2011

MATTEI FU UCCISO PER SOSTITUIRLO CON CEFIS ?



MATTEI FU UCCISO 
PER SOSTITUIRLO CON CEFIS ?
UN LIBRO SCOMPARSO.

QUESTO E' CEFIS - UN LIBRO EMAIL

LA REDAZIONE NAMIR
HA TRASCRITTO IL LIBRO
QUESTO E' CEFIS -

perche' da questo libro introvabile e in parte
Pubblicato on line, ma non completamente SI COMPRENDONO
alcune vicende da sempre poche chiare.

MATTEI che fa pubblicare il libro
Da un suo collaboratore accusa CEFIS desiderato da Andreotti e quindi dall'america Repubblicana
Di volerlo sostituire a capo dell'Eni. In merito piu' volte abbiamo sentito DELL'UTRI riferirsi
A questo libro per quanto riguarda le vicende di Berlusconi in contatto da sempre
Con la Russia di Putin, anche se analizzando il tutto la questione è totalmente diversa
A cominciare dall'Eni che oggi è parzialmente privata mentre quella di Mattei era comletamente
Pubblica e per il pubblico quindi faceva interessi.

Questo è Cefis vive solo pochi mesi, poi sparisce. Dalle due sedi della Biblioteca Centrale
spariscono anche le copie d'obbligo: se ne trova ancora traccia nel registro di quella fiorentina,
ma il libro non c'è. E si capisce: Steimetz racconta la spregiudicata avventura di uno dei timonieri
del pubblico-privato, la mescolanza di poteri tra Stato e potenze occulte. Pier Paolo Pasolini sta
lavorando sugli stessi temi e, forse (è il caso di Verzotto), sta utilizzando le stesse fonti; quell'anno
comincia a scrivere Petrolio, il grande romanzo incompiuto sul Potere (Einaudi lo pubblicherà
postumo nel 1992, 17 anni dopo la sua morte).

Un romanzo del quale la critica ha enfatizzato
l'aspetto omosessuale - la doppia vita di un ingegnere petrolchimico - mentre la vera sostanza
di Petrolio è il "rapporto terribile tra economia e politica, le bombe fasciste e di Stato, la struttura
segreta delle società "brulicanti", come i loro nomi, in beffardi acronimi" (Gianni D'Elia, Il Petrolio
delle stragi, Effigie, a partire da Eugenio Cefis, che nel libro è "Troya".

Nel corso dell'inchiesta sull'omicidio di Mattei, il sostituto Procuratore Vincenzo Calia coglie per primo
le analogie e le simmetrie tra Questo è Cefis e Petrolio e ha il merito d'aver collegato tra loro i fili di questa
intricata matassa. Il 27 marzo 2009 l'avvocato Stefano Maccioni e la criminologa Simona Ruffini hanno
depositato alla Procura di Roma un'istanza di riapertura delle indagini sulla morte di Pasolini. Quarant'anni
dopo. Quarant'anni di verità negate.

LA TRASCRIZIONE dell'intero libro originale e trovato casualmente
Su una bancarella di Roma - L'ABBIAMO IN FORMATO WORD
E lo inviamo in email a chiunque lo richieda scrivendo una email a

giornale@namir.it

Oppure a - aaakatia@tiscali.it

IN OGGETTO ALL'EMAIL scrivere RICHIESTA LIBRO CEFIS
Inserite vostro nome e cognome e recapito telefonico. In meno di 24 ore
Il libro sara' sulla vostra email. Potete stamparlo oppure leggerlo
Comodamente al computer.

IL COSTO PER RICEVERE IL LIBRO EMAIL - QUESTO E' CEFIS -
è una sottoscrizione minima di 5 euro per namir.

Sul caso MATTEI a breve pubblicheremo una raccolta
Di tutte le sue interviste che invieremo sempre in email
Ma questa è altra informazione, serve soltanto ad immaginare
Che un libro on line deve e può circolare se realizzato
Da autori intelligenti e non coperto dai diritti.

Pasolini poteva essere a conoscenza di dettagli importanti su altri casi irrisolti famosi della nostra storia: l’omicidio del presidente dell’Eni Enrico Mattei e del giornalista Mauro De Mauro, ucciso mentre indagava sulla sua morte. Pasolini potrebbe essere stato ucciso perché aveva ricostruito, in quel capitolo sparito, snodi decisivi del delitto Mattei.
http://cipiri.blogspot.com/2010/06/omicidio-pasolini-verita-da-cercare.html




. Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it .

sabato 1 ottobre 2011

internazionale a Ferrara

 
 

La mente di Facebook

Sheryl Sandberg ha fatto guadagnare milioni di dollari a Facebook. Imponendo il suo stile in un ambiente dominato dagli uomini.
 
 
 
Dal 30 settembre al 2 ottobre, giornalisti, blogger, scrittori, artisti e lettori provenienti da 35 paesi si incontreranno a Ferrara per partecipare al festival di Internazionale.
L'ingresso a tutti gli eventi è gratuito.

Featured Posts

  1. Il cortile del Castello di Ferrara durante la presentazione del libro di Daria Bignardi “Un karma pesante”. (Francesco Alesi, Internazionale)
  2. Blas Roca Rey durante lo spettacolo “I giorni di Genova” al teatro comunale di Ferrara. (Francesco Alesi, Internazionale)
  3. 30 settembre, Pepe Escobar e Rahimullah Yusufzai durante l’incontro al Teatro Comunale a Ferrara. (Francesco Alesi, Internazionale)
  4. Jason Burke, Pepe Escobar, Rahimullah Yusufzai ed Emanuele Giordana durante l’incontro sul Pakistan al festival di Internazionale. (Francesco Alesi, Internazionale)
  5. La sala regia del Cinema Apollo il 30 settembre a Ferrara. (Francesco Alesi, Internazionale)
  6. La presentazione di Urban survivors, una mostra fotografica dell’agenzia Noor per Medici senza frontiere il 30 settembre a Ferrara. (Francesco Alesi, Internazionale)
  7. Jeff Israely, Serge Enderlin, Riccardo Chartroux ed Eric Jozsef durante l’incontro su Genova al festival di Internazionale. (Francesco Alesi, Internazionale)
  8. L’inaugurazione del festival di Internazionale al cinema Apollo di Ferrara. (Valeria Quadri, Internazionale)
  9. Kumi Naidoo, capo di Greenpeace International e attivista per i diritti umani, sarà a Ferrara sabato 1 ottobre. (Laif/Contrasto)
  10. Pittore, scrittore, critico d’arte, poeta. John Berger verrà a Ferrara domenica 2 ottobre al teatro Comunale. (Ulf Andersen, Getty Images)
  1. Play
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. 10
  12. Go left
  13. Go right
Dal 30 settembre al 2 ottobre, giornalisti, scrittori, artisti e lettori provenienti da 35 paesi si incontreranno a Ferrara per partecipare al festival di Internazionale. L'ingresso a tutti gli eventi è gratuito.

Twitter

Antonello Dose al festival. #ferrara2011 t.co/7SMpNGgh




 . vai al sito macrolibrarsi . . Acquista Online su IlGiardinodeiLibri.it .

Elenco blog AMICI