lunedì 28 febbraio 2011

CHI VA PIANO E' IN LIBRERIA


E' IN LIBRERIA "CHI VA PIANO" Piccole alchimie per grandi sentimenti di Bruno Contigiani - Rizzoli ed



L'ideale intimista continuazione di "Vivere con Lentezza"    (Massimo Arcidiacono - La Gazzetta dello Sport)

Il tempo dedicato. All'amicizia, all'amore, ai nostri figli, a non odiarci quando l'amore finisce.


Contattateci all'indirizzo info@vivereconlentezza.it per presentare il libro nella vostra città.

.
.

.

sabato 26 febbraio 2011

Le donne e la rappresentanza




Le donne e la rappresentanza

Affrontare il tema della parità di genere e di opportunità è un atto necessario, simbolico di un cambiamento auspicato e di omaggio alla democrazia. Per questo motivo Cittalia aggiorna e ripropone l’indagine “Le donne e la rappresentanza” quale strumento per offrire una panoramica della rappresentanza di genere all’interno delle amministrazioni comunali.
La limitata partecipazione delle donne alla vita istituzionale e politica, in Italia come nel resto d’Europa, è un elemento di preoccupazione che non sembra ancora aver trovato una efficace via di soluzione. È evidente che il riconoscimento dell’uguaglianza e della parità sul piano legislativo non sembra sufficiente per favorire la presenza di donne nei livelli decisionali, tuttavia, già dall’ultimo decennio del secolo scorso, si è avviato un processo importante sul tema delle politiche di genere. L’agenda delle questioni delle pari opportunità viene ora affrontata in un’ottica vasta, superando la mera prospettiva dei diritti formali delle donne - spesso limitati all’enunciazione dei principi di parità in ambito lavorativo - e transitando verso una visione complessiva delle politiche di genere quale fondamento dell’evoluzione della società.
L’indagine di Cittalia parte da queste considerazioni per esplorare il panorama delle amministrazioni comunali italiane, mostrando come, all’interno dei comuni, sia interpretato il principio della rappresentanza di genere e facendo luce sui numeri delle donne amministratrici. L’indagine esplora le caratteristiche delle amministratrici comunali italiane, i ruoli che ricoprono, la distribuzione territoriale, i titoli di studio, la ripartizione per età ed il confronto con gli altri livelli di governo, alla ricerca di una spiegazione al divario numerico tra uomini e donne (le amministratrici sono appena il 18% del totale degli amministratori locali) ed evidenziando paradossi legati a consolidate vicende di sotto valorizzazione della preparazione e delle professionalità femminili.
L’indagine presenta anche i risultati di una rilevazione campionaria che fotografa la condizione, sospesa tra lavoro, famiglia, politica e disparità, cui le donne sono esposte, facendo il punto sullo stato dell’arte e sulle prospettive delle pari opportunità nel nostro Paese.
Nella parte finale del volume viene sviluppata una rilevazione qualitativa, svolta in forma di intervista, che ha coinvolto amministratrici italiane impegnate a valorizzare il ruolo femminile all’interno della vita pubblica italiana.
Scarica il documento (Pdf)


.
.

.

mercoledì 23 febbraio 2011

Loretta Napoleoni fa parte del comitato di indirizzo di Oxfam Itali





Loretta Napoleoni fa parte del comitato di indirizzo di Oxfam Italia. Economista di fama internazionale e uno dei massimi esperti mondiali di terrorismo, è autrice di numerose pubblicazioni tra cui Economia canaglia e I numeri del terrore (Il saggiatore, 2008). La sua ultima opera è Maonomics, Rizzoli 2010.
Oxfam Italia vi dà l’opportunità di conoscerla e ascoltarla in tre incontri che si terranno a Firenze, Pisa e Arezzo nei giorni 28 febbraio, 1 e 2 marzo 2011.

Firenze, 28 febbraio 2011: Tavola Rotonda La questione sociale mondiale e la lotta alla povertà e alla disuguaglianza: idee e proposte per uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo. Interverranno Loretta Napoleoni, Vannino Chiti – Vicepresidente del Senato – e Francesco Petrelli, Presidente Oxfam Italia . In occasione del dibattito sarà presentato il libro di Loretta Napoleoni Maonomics
Arezzo, 1 marzo 2011: Convegno: Il Buon Cibo nel XXI secolo: come garantire la sicurezza alimentare globale in un mondo dalle risorse scarse . Interverranno Loretta Napoleoni, Maria Grazia Mammuccini, esperta di sistemi alimentari, Associazione Navdania International, Luca Ruini, Direttore Salute, Sicurezza, Ambiente ed Energia, Barilla Food and Nutrition Centre, Cinzia Scaffidi, Direttore Centro Studi Slow Food Italia.
Pisa, 2 marzo 2011: Incontro La lotta alla povertà e alla diseguaglianza dal locale al globale. Idee e proposte per uscire dalla crisi con un nuovo modello di sviluppo. Interverranno Loretta Napoleoni, Vasco Molini, economista dello Sviluppo, Luigi Marengo, professore di economia politica LEM (Laboratory of Economics and Management) Scuola Superiore Sant’Anna, Francesco Strazzari, professore di scienza politica e relazioni internazionali CDG (International Research Laboratory on Conflict, Development and Global Politics) Scuola Superiore Sant’Anna

 http://www.oxfamitalia.org/varie-pagine-singole/incontri-con-loretta-napoleoni

.
.

.

lunedì 21 febbraio 2011

Il libro che la Lega Nord non ti farebbe mai leggere





 Da oggi troverete in libreria Il libro che la Lega Nord non ti farebbe mai leggere. Ringrazio Ferruccio Pinotti, autore de La Lobby di Dio, l'inchiesta su Comunione e Liberazione a cui ho collaborato, per avere scritto la prefazione e Fabrizio Falconi per l'origine di questo lavoro.
Nelle Feltrinelli di Milano poco fa mi hanno confermato che arriverà nel pomeriggio. Nel caso in cui non lo troviate in giornata, sappiate che è questione di ore (!). Ecco la scheda dell'editore:
Dichiarazioni e scandali di un partito
Un'inchiesta appassionata che ridisegna il ventennio leghista dagli anni del "celodurismo" all'ossessione del federalismo fiscale. I lati oscuri di un partito pieno di contraddizioni: minacce di secessione che si alternano ad abili mosse politiche per acquisire un peso sempre maggiore nel governo del nostro Paese; vilipendi alla bandiera, diti medi alzati e pernacchie in TV che fanno da contrappunto a raffinate strategie orchestrate nei palazzi e nelle ville del potere. Ma come ha fatto questo movimento, da sempre spina nel fianco della democrazia italiana, a ottenere un simile consenso?
Eleonora Bianchini, con una prosa secca e incisiva, mette al muro il partito del Carroccio, svelando i falsi moralismi di chi grida contro "Roma ladrona" ma chiude un occhio sugli scandali finanziari della "Padania ladrona". «Il nostro popolo», affermava Bossi, «è pronto ad attaccare. Si dice che il Paese stia andando a fondo, ma io conosco un solo Paese, che è la Padania. Dell'Italia non me ne frega niente». Ma una volta scoperti i verdi scheletri nell'armadio anche il leghista duro e puro potrebbe vacillare.
«Un partito che ha fatto della demagogia e del populismo la sua strategia di azione, riuscendo a guadagnarsi posizioni di potere crescenti nel silenzio generale. Un'ascesa che è sintomatica delle paure della globalizzazione, della chiusura verso l'altro, dei fantasmi che agitano una democrazia fragile.»Dalla prefazione di Ferruccio Pinotti

Gli scandali della Lega Nord
- Secessione: la Padania prima di tutto;
- Immigrazione: dall'antimeridionalismo alla "tolleranza zero" verso immigrati extracomunitari, comunitari, ROM, clandestini e regolari;
- Sanità: no alle cure per immigrati senza permesso di soggiorno;
- Banche: dal sogno di una grande banca del Nord al plateale fallimento di Credieuronord.

.
.

.

Confessioni di un sicario dell’economia



Confessioni di un sicario dell’economia

Questo è un libro spaventoso, se non fosse così fortemente motivato sembrerebbe incredibile
Corrado Augias

John Perkins è il primo pentito storico dell'economia della globalizzazione
Dario Olivero - repubblica.it

«I sicari dell’economia», scrive John Perkins, «sono professionisti ben retribuiti che sottraggono migliaia di miliardi di dollari a diversi paesi in tutto il mondo. I loro metodi comprendono il falso in bilancio, elezioni truccate, tangenti, estorsioni, sesso e omicidi».
John Perkins era un sicario dell’economia. Il suo lavoro consisteva nel convincere paesi strategicamente importanti per gli Stati Uniti – Iraq, Indonesia, Panama, Arabia Saudita, Iran – ad attuare politiche favorevoli agli interessi del governo e delle corporation americane.
In questa straordinaria autobiografia, avvincente come un thriller di John Le Carrè, Perkins ci racconta il suo cammino interiore da servitore dell’impero a sostenitore dei diritti degli oppressi. Un libro fondamentale per capire quanto sta accadendo nel mondo – già bestseller negli Stati Uniti e in corso di pubblicazione in molti paesi – di cui sono stati già acquisiti i diritti per la realizzazione di un film.


http://www.minimumfax.com/libri/scheda_libro/401

--


John Perkins, autore dell'omonimo libro "Confessions of an Economic Hitman", svela i sanguinari e perversi retroscena della politica economica statunitense e occidentale, visti, diretti e vissuti dall'interno, da diretto protagonista. Una vera e propria guerra mafiosa e occulta.

.
.

.

mercoledì 16 febbraio 2011

Settis , Una cultura in mano a Bondi, Io scappo su Saturno




Settis: “Una cultura in mano a Bondi? Io scappo su Saturno”

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/16/settis-una-cultura-in-mano-a-bondi-io-scappo-su-saturno/92382/

In uscita da venerdì 25 febbraioSaturno’, inserto culturale de Il Fatto Quotidiano diretto da Riccardo Chiaberge. Ogni settimana otto pagine di libri, arti, cinema, scienze. Primo testimonial d’eccezione è il professor Salvatore Settis, settant’anni, archeologo, storico dell’arte e per molti anni direttore della Scuola  Normale -Superiore di Pisa. Settis è stato a lungo  presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali, carica dalla quale si è dimesso in aperto contrasto con il ministro Sandro Bondi,  soprattutto per i tagli al bilancio del ministero. Attualmente presiede il comitato scientifico del Museo del Louvre di Parigi. L’ultimo suo libro Paesaggio Costituzione cemento. La battaglia per l’ambiente contro il degrado civile, è pubblicato da Einaudi. Diventa fan di Saturno su Facebook


.
.

.

Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino , di Lorenzo Baldo e Giorgio Bongiovanni

“Si completa alla Libreria Boragno di Busto Arsizio un ciclo di incontri dedicato ai temi della criminalità organizzata e dei suoi rapporti con lo Stato. Dopo “Primo sangue” di Aldo Pecora, sull’omicidio del giudice Scopelliti, “La convergenza” di Nando Dalla Chiesa e “Il Patto” di Nicola Biondo e Sigfrido Ranucci, la Galleria Boragno di via Milano 4 ospita la presentazione del libro “Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino” di Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo.
Martedì 15 febbraio, ancora una volta alle 21, sarà invece il turno di Lorenzo Baldo e Giorgio Bongiovanni, autori del recentissimo “Gli ultimi giorni di Paolo Borsellino” uscito per Aliberti Editore nel 2010, che ripercorre la storia dell’attentato di via D’Amelio ricostruendo alcuni momenti chiave della vita del giudice e della sua tragica, e ancora misteriosa, scomparsa. Per l’occasione sarà presente in Galleria anche Salvatore Borsellino, fratello minore del magistrato e fondatore del “Movimento delle agende rosse”.  L’introduzione sarà a cura di Massimiliano Di Giovanni.

.
.

.

Presentazione libro : Nel labirinto degli Dei scritto dal Dott. A. INGROIA

 http://www.antimafiaduemila.com/content/view/32959/48/

 

Presentazione del libro “Nel labirinto degli Dei, Storie di mafia ed antimafia” scritto dal Dott. A. INGROIA + Raccolta firme

pubblicata da PRESIDIO LIBERA CASTELVETRANO

Il Presidio di Libera Castelvetrano sarà presente giovedì 17 febbraio alle ore 10, all’interno del parco Archeologico di Marinella di Selinunte-Baglio Florio in occasione della presentazione del libro “Nel labirinto degli Dei, Storie di mafia ed antimafia” scritto dal magistrato della Dda di Palermo Antonio Ingroia.
Saranno presenti  la direttrice del Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, Caterina Greco. l’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana,Sebastiano Missineo, l’assessore regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale, Mario Centorrino, il Dirigente Generale del Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Gesualdo Campo, il responsabile nazionale Beni Confiscati dell’Associazione Libera, Davide Patiil, il Sindaco Gianni Pompeo . Coordinerà i lavori il Direttore della sede Rai Sicilia, Salvatore Cusimano.
 All'interno sarà presente anche un banchetto di Libera per la raccolta firme contro la corruzione.

.
.

.

venerdì 11 febbraio 2011

Presentazione libro su Quirra a Carbonia




Presentazione libro su Quirra a Carbonia

Il missile finito nei giorni scorsi nelle reti dei pescatori a cinque miglia dalla costa d’Ogliastra, il 65% per cento dei pastori che lavorano nelle vicinanze del Poligono di Capo San Lorenzo affetti da gravi forme di tumore, l’indagine aperta dal Procuratore di Lanusei Domenico Fiordalisi. Nelle ultime settimane il “caso Quirra” è ritornato al centro delle cronache, ma negli anni scorsi la pubblicazione di romanzi come “Perdas de fogu” (2008), di Massimo Carlotto e Mama Sabot, di “Il Pettine senza denti” (2008), di Eugenio Campus, ha contribuito senz’altro a tenere viva l’attenzione sulla questione. E del romanzo come strumento di denuncia si discuterà sabato prossimo a Carbonia (17.30, Biblioteca di Carbonia) in una serata organizzata dal “Minatore rosso” Antonello Tiddia. La presentazione del libro di Campus, romanzo di inchiesta e di denuncia sociale sulle attività militari che si svolgono nel Poligono interforze del Salto di Quirra e sugli effetti della sperimentazioni di armi all’uranio impoverito nell’area, darà lo spunto per aprire un dibattito con la partecipazione dell’autore, di Mariella Cao (Comitato Gettiamo le basi) e di Giovannino Sedda (presidente Lums).


.
.

.

giovedì 10 febbraio 2011

Sessualità e Culture , Mutilazioni genitali femminili , presentazione del Libro

Conferenza stampa per la presentazione del Libro “Sessualità e Culture - Mutilazioni genitali femminili: risultati di una ricerca in contesti socio-sanitari”

Conferenza stampa per la presentazione del Libro “Sessualità e Culture - Mutilazioni genitali femminili: risultati di una ricerca in contesti socio-sanitari”
Si è svolta lunedì 7 Febbraio 2011, presso l’Aula Agostini dell’Antico Ospedale San Gallicano (in via di San Gallicano 25/a), alle ore 16,00, la Conferenza Stampa per la Presentazione del Libro “Sessualità e Culture - Mutilazioni genitali femminili: risultati di una ricerca in contesti socio-sanitari” a cura di Aldo Morrone e Alessandra Sannella (edito da Franco Angeli). Sono intervenuti alla presentazione Isabella Rauti, autrice della prefazione del volume e membro dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale del Lazio, e il Dott. Pietro Vulpiani (UNAR - Ufficio Nazionale Anti Discriminazione Razziale). Alla conferenza hanno partecipato anche l'On. Souad Sbai, la dott.ssa Vaifra Palanca, Presidente del Consiglio di Indirizzo e Verifica dell'INMP, e il dott. Omar Abdulcadir dell'Ospedale Careggi di Firenze.
GUARDA LA FOTOGALLERY DELLA PRESENTAZIONE
Le Mutilazioni Genitali Femminili sono pratiche tradizionali oggi presenti anche in Europa ed in molti  paesi interessati dai fenomeni migratori. Si stima che nel mondo siano oltre 140 milioni le bambine e le donne coinvolte negli eventi escissori, un numero che presenta il dramma a  livello mondiale e non più circoscritto alle aree dell’Africa Sub sahariana. L’INMP presenta alla stampa e agli esperti del settore, il libro Sessualità e culture per promuovere  una riflessione sugli aspetti culturali del fenomeno e sugli interventi socio-sanitari.
In concomitanza con la Giornata Internazionale contro le Mutilazioni Genitali Femminili, il 6 febbraio, è stato presentato in conferenza stampa il volume ‘Sessualità e Culture, Mutilazioni genitali femminili: risultati di una ricerca in contesti socio-sanitari’, realizzato dall’INMP con il contributo del Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con l’Ospedale Careggi di Firenze, il Centro Regionale di Riferimento e Prevenzione e Cure Complicanze della MGF di Firenze e l’Istituto Internazionale di Scienze Mediche, Antropologiche e Sociali (IISMAS). Un’occasione di approfondimento del fenomeno delle MGF grazie alla ricerca svolta dall’Istituto, a livello nazionale, in ambito socio-sanitario. La tecnica di lavoro e l’indagine sulle percezioni ed i significati attribuiti alle mutilazioni genitali femminili da parte degli operatori, dei mediatori transculturali, ben descrivono, oltre all’incidenza sul territorio nazionale, le difficoltà e le risorse del personale sociosanitario nell’accoglienza delle donne che hanno subito tali mutilazioni. La ricerca rappresenta un punto di riferimento contro falsi allarmi sociali,  il sensazionalismo dei mass media ed i pregiudizi, che spesso forniscono un’immagine distorta della diffusione delle mutilazioni, creando un muro interpretativo.
Lo studio è stato realizzato tramite la somministrazione di questionari e svolgimento di focus group in 5 regioni: Piemonte, Toscana Lazio, Puglia e Sicilia, in 8 capoluoghi, coinvolgendo migliaia di operatori, allo scopo di tracciare una  mappa orientativa delle MGF in Italia. Un lavoro fondamentale per delineare, attualizzandolo, il fenomeno delle MGF, considerando che il nostro Paese ha il più alto numero di casi in Europa, determinato dal fatto l’Italia è meta d’immigrati provenienti da aree sensibili alle pratiche scissorie (Somalia, Etiopia ed Eritrea). La partecipazione, consapevole e professionale, degli operatori, insieme a nuove strategie di intervento a carattere multidisciplinare, saranno i fattori sui quali si giocherà, nel prossimo futuro, la possibilità di una migliore interpretazione.
"Vi è un impegno costante del nostro Paese sulla scena internazionale, ma anche su quella nazionale, con interventi tesi alla tutela della salute e della dignità delle donne, anche su questo argomento". Il Ministro per le Pari Opportunità (assente alla conferenza per motivi di salute) esprime con queste parole, il lavoro svolto nel contrasto delle MGF in Italia, ponendo il nostro Paese in prima fila nel contrastare qualsiasi  pratica che violi i diritti umani.



guardate qua:





Ho deciso di pubblicare queste foto senza censure perchè è giusto che la gente si renda conto cosa significa questa pratica.

Questa pratica è sbarcata in Italia dagli anni ’80 e solo dal 2006 è stata istituita una legge che la vieta, ma non è sufficiente, ci vuole una campagna di sensibilizzazione! Queste pratiche non solo sono dannose per la vita della donna, causa di infezioni, morti precoci, danni alla madre e al nascituro, sofferenze attroci perchè fatte spesso senza anestesia, ma rappresentano una vera e propria forma di privazione del piacere femminile che crea problemi fisici e psicologici a chi ne è vittima. Sono più di 50.000 nel nostro Paese (e milioni nel mondo) le donne che non hanno diritto ad una vita sessuale, ci rendiamo conto di questo? Nelle foto che ho allegato all’articolo notiamo due pratiche: la seconda coinsiste nell’asportazione quasi totale del clitoride e parte delle grandi e piccole labbra e la terza coinsiste nell’asportazione di grandi labbra, piccole labbra, clitoride e cucitura degli orani genitali femminili esterni lasciando solo la vagina in modo parziale che serve per far uscire il mestruo e le urine. Quando la donna si sposa, lo sposo scuce la vulva e ha rapporti sesuali con la moglie che poi sarà ricucita dopo la gravidanza (prima foto).
LEGGI TUTTO QUA SOTTO

http://cipiri.blogspot.com/2012/01/infibulazione-la-privazione-del-piacere.html

. vai al sito macrolibrarsi .
 .
.

.

lunedì 7 febbraio 2011

Il Libro Perduto di Enki

Macrolibrarsi.it presenta

"Il Libro Perduto di Enki"
Da Nibiru, il dodicesimo pianeta, alla terra: memorie e profezie
Dopo una lunga attesa torna disponibile il capolavoro di Zecharia Sitchim




.

vai al sito macrolibrarsi
..
.

.

David Icke in Italia

Macrolibrarsi.it presenta l'evento

"David Icke in Italia"

Human race geto off your knees
30 Aprile 2011
ROMA




Macrolibrarsi.it presenta l'evento: David Icke in Italia


.
.

.

Torna Gregg Braden in Italia

Macrolibrarsi.it presenta l'evento


"La Profonda Verità"
Torna Gregg Braden in Italia!
Sabato 19 e Domenica 20 Marzo 2011
Montichiari (BS)


Macrolibrarsi.it presenta l'evento: La Profonda Verità - Gregg Braden


..
.

.

Elenco blog AMICI