martedì 19 aprile 2011

Come fare miracoli nella vita di tutti i giorni




Come fare miracoli nella vita di tutti i giorni

Vivere con consapevolezza e creare il proprio destino - Nuova edizione

Wayne W. Dyer




"Questo libro parla di miracoli. Non dei miracoli compiuti dagli altri, ma di quelli che voi stessi potete compiere nella vostra vita. Non è questione di fortuna e tanto meno di far parte dei pochi eletti che hanno assistito a un miracolo. Questo libro è stato scritto con il preciso scopo di insegnarvi come ottenere ciò che vi sembra impossibile."

Come creare una mentalità capace di compiere miracoli; come vincere la propria innata timidezza; come usare la mente per creare benessere; come trasmettere agli altri la propria nuova consapevolezza; come dare uno scopo ai rapporti personali; come prendere coscienza di sé e del proprio destino e attuare una vera rivoluzione spirituale.

Wayne W. Dyer, Ph.D., è un autore di fama internazionale e speaker in materia di sviluppo personale. È autore di 30 libri, ha creato molti programmi audio e video, ed è apparso su migliaia di programmi televisivi e radiofonici.

Dyer ha un dottorato in counseling educativo presso la Wayne State University ed è stato professore associato presso il St. John's University di New York.

Il Dr. Wayne Dyer viene affettuosamente chiamato il "padre della motivazione" dai suoi fan. Nonostante la sua infanzia trascorsa in orfanotrofi e case-famiglia, il Dott. Dyer ha superato molti ostacoli per realizzare i suoi sogni. Oggi spende molto del suo tempo per mostrare agli altri come fare lo stesso.

Quando non è in viaggio per il mondo, Wayne scrive dalla sua casa in Maui.


CERCALO NEL GIARDINO DEI LIBRI KLIKA QUI SOTTO

.
.

.

lunedì 18 aprile 2011

Anatra all’arancia meccanica - WU MING


WU MING "Anatra all’arancia meccanica"

 Presentazione del libro



Ora
mercoledì 20 aprile · 17.00 - 20.00

Luogo
Casetta Rossa, via Magnaghi 14, Garbatella, Roma. Fermata Metro garbatella

Creato da

Maggiori informazioni
Saranno presenti:
WU MING1 e WU MING 5
Tommaso De Lorenzis (autore della prefazione del libro)

Intervistati da Livio Ciappetta e Amedeo Ciaccheri
...
IL LIBRO ( Dal testo introduttivo di Tommaso De Lorenzis)
[...] Anatra all’arancia meccanica è una selezione di racconti redatti dal collettivo Wu Ming durante il primo decennio del secolo. Testo babelico che mischia surreali cronistorie dell’anno Duemila e visioni negative, ruvidità degli slang e reminiscenze dialettali, derive oniriche e quadri d’un realismo secchissimo, quest’antologia garantisce un’immersione negli abissi di un’epoca ineffabile. Troppo controversa per essere passata. Troppo fulminea per dirsi pienamente contemporanea. Troppo incerta per valere da anticipazione d’un qualche futuro.
Con la Nona del “Ludovico Van” in sottofondo, il libro va gustato freddo come la peggiore vendetta, così da esaltare i sapori di una comicità grassa, a tratti greve, sovente manesca e facinorosa. C’è molto da ridere al principio di queste storie. E tuttavia, mentre ci si avventura verso il fondo del Doppio Zero, emerge l’acido retrogusto della tragedia. Si consiglia di accompagnare il tutto con una buona bottiglia di “Latte Più”. Annata 1962. Cantine Burgess, ovviamente.

.
.

.

Vite da difendere , Di Cristina Origone , GRATIS



Vite da difendere



È notte. In una vecchia e grande casa al Righi, viene trovato un cadavere. Apparentemente si tratta di legittima difesa: il proprietario, Pietro Ottonello, ha sorpreso un ragazzo di origine albanese rubare dentro la propria abitazione, l'ha colpito con una lampada e il ragazzo è morto, spezzandosi il collo. Pietro Ottonello non ha problemi a confessare l'omicidio e sua figlia Isabella conferma il racconto del padre. Il caso sembra chiuso, ma l’ispettore Elisa Canessa non crede alla versione che raccontano padre e figlia. Si insospettisce quando scopre che non si hanno notizie da giorni di Patrizia, la sorella di Isabella. Patrizia ha diciassette anni, suona il pianoforte ma non è considerata un “genio” come sua sorella Sara, di soli sei anni. Quali segreti nasconde la famiglia Ottonello? Perché il padre non vuole denunciare la scomparsa della figlia? Fra un’indagine di motorini rubati e la vita personale tormentata da fantasmi del passato, Elisa scopre un mistero sepolto da tempo.
Gratuito
 http://www.lulu.com/product/ebook/vite-da-difendere/15478230?showPreview


.
.

.

giovedì 14 aprile 2011

RESTIAMO UMANI , diventa un libro



Vittorio Arrigoni
by http://guerrillaradio.iobloggo.com/
I giorni della sanguinosa offensiva israeliana Piombo fuso contro la Striscia di Gaza, andata avanti dal 27 dicembre 2008 al 18 gennaio 2009, nel prezioso resoconto quotidiano di Arrigoni, spesso scritto in condizioni difficili, durante i bombardamenti, nei rari internet point dotati di un generatore autonomo di elettricità. Senza la presenza nella Striscia del pacifista dellInternational solidarity movement anche il manifesto avrebbe potuto riferire della guerra a Gaza solo attraverso i lanci delle agenzie di stampa. Questa piccola ma preziosa pubblicazione, dunque, raccoglie lunica testimonianza quotidiana diretta di quel bagno di sangue. 
 





Cari Hermanos, il nostro adagio "RESTIAMO UMANI" , diventa un libro. E all'interno del libro il racconto di tre settimane di massacro, scritto al meglio delle mie possibilità, in situazioni di assoluta precarietà, spesso trascrivendo l'inferno circostante... su un taccuino sgualcito piegato sopra un'ambulanza in corsa a sirene spiegate, o battendo ebefrenico i tasti su di un computer di fortuna all'interno di palazzi scossi come pendoli impazziti da esplosioni tutt'attorno. Vi avverto che solo sfogliare questo libro potrebbe risultare pericoloso, sono infatti pagine nocive, imbrattate di sangue, impregnate di fosforo bianco, taglienti di schegge d'esplosivo. Se letto nella quiete delle vostre camere da letto rimbomberanno i muri delle nostre urla di terrore, e mi preoccupo per le pareti dei vostri cuori che conosco come non ancora insonorizzate dal dolore. Mettete quel volume al sicuro, vicino alla portata dei bambini, di modo che possano sapere sin da subito di un mondo a loro poco distante, dove l'indifferenza e il razzismo fanno a pezzi loro coetanei come fossero bambole di pezza. In modo tale che possano vaccinarsi già in età precoce contro questa epidemia di violenza verso il diverso e ignavia dinnanzi all'ingiustizia. Per un domani poter restare umani. I proventi dell'autore, vale dire Vittorio Arrigoni, me medesimo, andranno INTERAMENTE alla causa dei bambini di Gaza sopravvissuti all'orrenda strage, affinché le loro ferite possano rimarginarsi presto (devolverò i miei utili e parte di quelli de Il Manifesto al Palestinian Center for Democracy and Conflict Resolution, sito web: http://www.pcdcr.org/eng/ , per finanziare una serie di progetti ludico-socio-assistenziali rivolti ai bimbi rimasti gravemente feriti o traumatizzati ). Nonostante offerte allettanti come una tournee in giro per l'Italia con Noam Chomsky, ho deciso di rimanere all'inferno, qui a Gaza. Non esclusivamente perché comunque mi è molto difficile evacuare da questa prigione a cielo aperto (un portavoce del governo israeliano ha affermato :"e' arrivato via mare, dovrà uscire dalla Striscia via mare"), ma soprattutto perché qui ancora c'è da fare, e molto, in difesa dei diritti umani violati su queste lande spesso dimenticate. Non avremo certo gli stessi spazi promozionali di un libro su Cogne di Bruno Vespa o una collezione di lodi al padrone di Emilio Fede, da qui nasce la mia scommessa, sperando si riveli vincente. Promuovere il mio libro da qui, con il supporto di tutti coloro che mi hanno dimostrato amicizia, fratellanza, vicinanza, empatia. Vi chiedo di comprare alcuni volumi e cercare di rivenderli se non porta a porta quasi, ad amici e conoscenti, colleghi di lavoro, compagni di università, compagni di volontariato, di vita, di sbronza. E più in là ancora, proporlo a biblioteche, agguerrite librerie interessate ad un progetto di verità e solidarietà. Andarlo a presentare ai centri sociali e alle associazioni culturali vicino a dove state. Si potrebbero organizzare dei readings nelle varie città, e questo potrebbe essere anche una interessante occasione per contarsi, conoscersi, legarsi. Non siamo pochi, siamo tanti, e possiamo davvero contare, credetemi. Confido in voi, che confidate in me, non per i morti ma per i feriti a morte di questa orrenda strage. Un abbraccio grande come il Mediterraneo che separandoci, in realtà ci unisce. Restiamo umani. vostro mai domo Vik Global Voices about me: http://globalvoicesonline.org/2009/01/12/from-italy-to-palestine-vittorio-arrigoni-writes-from-gaza/

.
.

.

mercoledì 6 aprile 2011

Un libro per tutti




Un libro per tutti

Centinaia di bambini hanno ora accesso a migliaia di libri grazie al progetto che sta portando gli eReader in molte comunità povere
E’ un progetto recente, come lo è il mercato degli ebook e degli eReader, ma è già considerevole in quanto ha fornito circa 40.000 ebook in Ghana negli ultimi 4 mesi, e sta avendo un impatto notevole. Worldreader lavora nelle scuole e nelle comunità, per portare i libri digitali, invece dei cartacei, in tutta questa parte di mondo, permettendo a milioni di persone di migliorare la loro vita.
Il mercato degli ebook, che sta emergendo in tutto il mondo, ha una tecnologia tale da ridurre drasticamente il costo e la complessità di spedire materiali editoriali in qualsiasi parte del globo. Worldreader sta sviluppando delle partnership con i principali produttori di ebook Reader per ottenere i lettori a prezzi più convenienti per milioni di persone, specialmente laddove mancano aziende che vogliono far profitto con questo business.
L’educazione e l’alfabetismo sono delle costanti che guidano l’economica di un Paese, mentre nella maggior parte del mondo i bambini hanno accesso solo a pochissimi libri per apprendere. I problemi sono vari: i trasporti, la logistica, le difficoltà di pagamento.
Tutti questi fattori riducono la disponibilità di libri e materiali scritti. Tuttavia per un bambino e per un ragazzo è più che una mancanza non scoprire un’enciclopedia, degli articoli divulgativi, i libri sui dinosauri. Molti eReader possono utilizzare la tecnologia GSM per provvedere istantaneamente all’accesso a migliaia di libri completi, quotidiani e riviste ad un prezzo davvero basso.
Worldreader.org raccoglie fondi per colmare il salto tra il costo dei dispositivi e il prezzo che i governi locali possono permettersi, finché il costo di ciascun ebook Reader sarà abbastanza basso per il mercato locale.
Affiancato alla distribuzione degli ebook Reader, viene fornito un programma di formazione sul loro utilizzo per tutta la comunità
Affiancato alla distribuzione degli ebook Reader, viene fornito un programma di formazione sul loro utilizzo per tutta la comunità
I fondi inoltre servono per sviluppare e digitalizzare contenuti prodotti in loco, e tradurli in qualsiasi linguaggio, così come supportare la logistica di questi prodotti in partnership con i governi locali. L’organizzazione dichiara un buon successo, avendo migliorato la media di lettura, la richiesta di libri e creato un ambiente sostenibile e auto-sufficiente per creare contenuti, distribuirli e supportare i lettori a sviluppare delle comunità.
Uno studio pilota portato avanti dall’organizzazione nel novembre 2010 ha misurato l’effetto che hanno avuto i dispositivi su tre livelli differenti di istruzione su un totale di sei scuole in Ghana, coinvolgendo circa 500 bambini.
Lo studio è effettuato misurando il numero di libri letti prima e dopo l’inizio del progetto, così come l’abilità delle comunità stesse di provvedere alla consegna e al supporto.
Ma perché utilizzare libri digitali invece di cartacei nelle economie in via di sviluppo? Le ragioni sono molte.
Gli ebook hanno tre vantaggi principali sui normali libri. Per prima cosa, una volta che ci sono gli eReader, le scuole e le famiglie hanno accesso quasi immediato a centinaia di migliaia di libri, dai testi scolastici ai romanzi più venduti.
Il secondo aspetto è che il costo del trasporto degli stampati è alto, un dollaro o più per copia stipata in un container, mentre per gli ebook è quasi zero, anche nelle aree più remote. Il terzo e ultimo importante aspetto è che il costo dei contenuti digitali sta scendendo rapidamente. Molti libri classici e contemporanei, nel digitale, sono a metà del prezzo o meno della copia cartacea, e ve ne sono molti gratuiti.
Oltre a questo, alcuni ebook Readers implementano la funzionalità text-to-speech, per i bambini con difficoltà visive, per i genitori che non sanno leggere o per coloro la cui lingua nativa non corrisponde con quella del libro. Molto utili sono anche le possibilità di accedere ai dizionari e a Wikipedia. E’ inoltre possibile far circolare in digitale molte altre cose, quali volantini, informazioni sanitarie o politiche, giornali e riviste.
Chiaramente gli ebook Reader, per queste comunità, sono costosi, ed è per questo che è nato Worldreader.org, che tra gli altri è stata fondata da un precedente dirigente di Amazon e Microsoft, Colin McElwee.
Un difetto, almeno per ora, è che la maggior parte dei libri, scolastici o meno, non sono ancora stati resi digitali, anche se ciò sta accadendo in fretta. Un altro fatto è l’elettricità, laddove questa non è disponibile per ricaricare i dispositivi.
Tuttavia l’espansione della rete cellulare ha reso possibile far arrivare l’elettricità laddove prima non c’era, e gli ebook Readers consumano davvero poca energia – altro fattore di riguardo – consentendo di doverli ricaricare solo per un’ora o poco più. Per le zone in cui comunque manca, il progetto di Worldreader.org entra in contatto con altre associazioni per provvedere a pannelli solari e accesso a internet via satellite.
Si possono trovare più informazioni su Worldreader.org.

.
.

.

lunedì 4 aprile 2011

MI DIVERTO: Tutta mia la città. Diario di un bike messenger



MI DIVERTO: Tutta mia la città. Diario di un bike messenger: "Tutta mia la città. Diario di un bike messenger Per la rubrica “Racconti d’Ambiente” publichiamo oggi un estratto di “Tutt..."

.
.

.

venerdì 1 aprile 2011

Tutorial in Italiano di Microsoft Project 2007 Professional


L’e-book della settimana: “Tutorial in Italiano di Microsoft Project 2007 Professional”

Un saluto caloroso a tutti voi!
La rubrica “L’e-book della settimana” torna alla carica con una serie di nuovi titoli messi a vostra disposizione dallo Staff, sempre alla ricerca di ebook interessanti per tutti voi!
Al fine di offrire il migliore servizio possibile, lo Staff cercherà di presentare e-book con contenuti utili ed interessanti sia per gli utenti più esperti, sia per chi si avvicina oggi al meraviglioso mondo dell’informatica. ;)
Ecco l’ebook di questa settimana!!!
Titolo: Tutorial in italiano di Microsoft Project 2007 Professional
Autore: Rosario Rizzo
Lingua: Italiano
Link per il download: DOWNLOAD
Come sempre, buona lettura a tutti!

.
.

.

Elenco blog AMICI